GRAZIE LO STESSO! LACRIME E ORGOGLIO:FINISCE IL SOGNO. LOLLO CAFFE’ NAPOLI A TESTA ALTA

La fine di un sogno ma la consapevolezza di aver vissuto una grande stagione. A fine gara gli azzurri non riescono a trattenere le lacrime. Sono visibilmente provati e rimane il rammarico di non essere riusciti nell’impresa. Che si chiami sfortuna o incapacità di concludere al meglio le tante occasioni create, rimane l’intensità di gioco, la combattività, lo spirito di gruppo e la convinzione che la prossima volta andrà sicuramente meglio. Un gruppo nuovo che giorno dopo giorno ha imparato a conoscersi, a volersi bene e a rispettarsi anche grazie al fondamentale supporto della dirigenza e dei tifosi, che piano piano, hanno iniziato ad amare questo straordinario sport. E’ solo un arrivederci all’anno prossimo. La voglia di lavorare è tanta ed anche quella di ricominciare più forte che mai. La cronaca stasera racconta di tante occasioni sprecate. Di un ottimo primo tempo e quel gol in finale di prima frazione di gioco che spiazza tutti. La partita diventa in salita. Ci sono due gol da recuperare ed invece la Came fa 2-0. Nemmeno l’inserimento del portiere di movimento porta i frutti sperati. Lolo Suazo ci prova in tutti i modi, ma non è serata. Solo un autogol dei trevigiani riapre la partita. Mancano 5 minuti, un tempo infinito, ma ormai la mancanza di lucidità non permette agli uomini di Polido di sperare nel miracolo. Il verdetto arriva dal campo: 3-3 in gara 1, 3-3 in gara 2 e la cosiddetta “bella” che poi così bella non è, ma orribile, si conclude sul 2-1 per i padroni di casa che in semifinale incontreranno la Luparense. Grazie a tutti per queste straordinarie emozioni. Abbiamo scritto una bella pagina di futsal.

 

CAME DOSSON-LOLLO CAFFÈ NAPOLI 2-1 (1-0 p.t.)
CAME DOSSON: Morassi, Rangel, Alemao, Schiochet, Vieira, Belsito, Di Guida, Bellomo, Crescenzo, Sviercoski, Grippi, Morassi. All. Sylvio Rocha
LOLLO CAFFÈ NAPOLI: Carlos Espindola, Peric, Lolo Suazo, Ghiotti, André Ferreira, De Matos, De Luca, Duarte, Vavà, Scigliano, Avolio, Vallarelli. All. Polido
MARCATORI: 18’21” p.t. Bellomo (C), 11’18” s.t. Alemao (C), 15’13” aut. Bellomo (C)
AMMONITI: Duarte (N), Belsito (C), Vallarelli (N), Lolo Suazo (N), Vieira (C)
ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Simone Micciulla (Roma 2), Francesco Paolo Spinazzola (Barletta) CRONO: Walter Suelotto (Bassano del Grappa)