DERBY SPETTACOLO! IL LOLLO CAFFE’ NAPOLI BATTE LA FELDI EBOLI 3-4

Una gara straordinaria fatta di testa e tanta concentrazione, baciata anche da un pizzico di fortuna che non guasta mai. E’ stato uno dei match più entusiasmanti della stagione. A spuntarla la formazione di David Marìn che, nonostante le assenze e poche rotazioni, ha dimostrato che spesso il cuore e la mente fanno più delle gambe. Gli azzurri non si sono mai risparmiati, neppure nelle ultime fasi del gioco quando le forze sono venute meno e l’attacco degli avversari era estenuante e difficile da contenere. La bolgia del palazzetto di Eboli spinge i padroni di casa verso il vantaggio e al minuto 2’08” sblocca la gara l’ ex André Ferreira. Josiko al 5’45” ha un’ottima palla gol ma il tiro è fuori. Gli azzurri non ci stanno e De Luca passa a Jelovcic  che fa da sponda a Mancha che realizza al 6’13” con un tiro forte sotto la traversa.  Il Napoli è più compatto e tiene il pallino del gioco. Pedotti non approfitta di una punizione ravvicinata concessa per un fallo di Cesaroni ed è ancora più clamorosa l’occasione al 10’27” di Romano che sbaglia da distanza ravvicinata. Il Lollo approfittando del buon momento prova a spingere prima con Cesaroni di poco a lato al 12’18”, poi al minuto 16’25″  la traversa di Rubio fa tremare la Feldi e ancor di più il successivo tiro di  di Mancha respinto da Pasculli.  Risalgono in cattedra i padroni di casa e al minuto 17’28” Romano sotto rete sbaglia clamorosamente. Molitierno a pochi secondi dalla fine si supera su Tuli.  Nella rimessa successiva, Fornari di esperienza la infila alle spalle del portiere azzurro. Nella ripresa parte forte il Napoli con Cesaroni che salta il portiere avversario ma non riesce a correggere in rete. Il pareggio è dietro l’angolo e Rubio ristabilisce i conti. E poi di consueto inizia il Molitierno show. Un, due, tre salva tutti in più di un’occasione. Duarte fa il 2-3 sfruttando alla perfezione una punizione. La traversa del portiere azzurro inizia a vibrare continuamente. L’Eboli assesta il tiro ed il solito Josiko regala una perla ristabilendo la parità. E’ il momento di Massimo De Luca che spietato mette in rete portando i suoi in vantaggio. E’ 3-4. La Feldi inserisce il portiere di movimento (Andrè) assaltando il Napoli. I partenopei non si lasciano intimorire e contengono i padroni di casa, che, a onor del vero, sono sfortunati nel non trovare il gol del pareggio. Finisce con la vittoria del Lollo Caffè Napoli, attualmente al secondo posto. Venerdì prossimo ore 20,30 al Pala Cercola la sfida con la Came Dosson che chiude il girone d’andata della serie A.

Massimo De Luca, come promesso, ha dedicato il gol della vittoria ai bambini e ai medici dell’ospedale Santobono-Pausilipon che avevano pronosticato il successo degli azzurri.

 

FELDI EBOLI-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 3-4 (2-1 p.t.)
FELDI EBOLI: Pasculli, Bocao, André, Tuli, Fornari, Romano, Frosolone, Josiko, Arrieta, Pedotti, Caponigro, Fortunato, Lettieri, Giordano. All. Basile
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Molitierno, Duarte, Salas, Cesaroni, Rubio, Moccia, De Luca, Jelovcic, Amirante, Mancha, Leonese, Bellobuono. All. Marin
MARCATORI: 2’08’’ p.t. André (F), 6’13’’ Mancha (N), 19’50’’ Fornari (F), 1’31’’ s.t. Rubio (N), 4’35’’ Duarte (N), 13’59’’ De Luca (N)
AMMONITI: Bocao (F), Duarte (N), Fornari (F), Mancha (N), Tuli (F), 12’14’’ Josiko (F), 13’59’’ De Luca (N)
ARBITRI: Francesco Paolo Spinazzola (Barletta), Fabio Rocco De Pasquale (Marsala), Giuseppe Galasso (Avellino) CRONO: Gianpiero Cafaro (Sala Consilina)